Riguardo alla storia del nostro pensionato Žiarik, ci sono arrivate diverse domande da parte vostra, quindi ho preparato questo articolo informativo.

🦄 Žiarik ha 33,5 anni. Nove anni fa abbiamo trasferito tutti i cavalli da Bratislava, poiché stavamo pianificando di trasferirci anche noi. Circa un anno dopo, otto anni fa, non appena avevamo creato le condizioni per i cavalli nella nostra nuova casa, abbiamo portato a casa i nostri cavalli.

Tranne Žiarik. All’epoca aveva 25 anni, il suo grande branco e una cavalla amata con cui trascorreva la maggior parte del tempo. Avevo avuto questa cavalla una volta durante l’addestramento di base. Dopo la sua conclusione, ha proseguito e si è riunito con Žiarik dopo poco più di un anno. Si sono subito riconosciuti e hanno rinnovato la loro vecchia amicizia.

🍀 E così è sorto un dilemma. Un cavallo di 25 anni, ancora attivo, facevamo ancora passeggiate, ma sempre meno. Quanto tempo ancora avrebbe potuto rimanere? Considerando la razza e varie esperienze, pensavamo solo a pochi anni. Portarlo a casa, dove non c’era ancora pascolo e recinto, rispetto a quello che aveva ora (un grande pascolo con erba, erbe, cespugli e un pezzo di bosco) sarebbe stato limitato, e avrebbe avuto solo la compagnia di due stalloni e io con il lavoro? O lasciarlo godere del tempo che gli rimaneva con il suo pascolo, il suo branco e la sua amica (e gradualmente non solo una cavalla trascorreva il tempo vicino a lui)?

🍀 Non è stata una decisione facile, ma ha vinto il buon senso e Žiarik è rimasto con il suo branco. 🍀

🍀 Cercate ciò che è migliore per il vostro pensionato ❤, anche se non è sempre facile. 🍀

🦄 MOVIMENTO: Per un vecchio cavallo è meglio quando può muoversi liberamente quanto gli serve. Evitate così la rigidità, che è sempre più comune in questi cavalli, soprattutto quando stanno in piedi in una stalla per mezza giornata o più. Žiarik è stato in diverse strutture. Per la maggior parte della sua vita, la stalla è stata parte dell’alloggiamento, a volte eravamo in un alloggiamento con un riparo e un recinto. Nonostante ciò, preferisce decisamente il pascolo senza stalla, dove può organizzarsi quando e dove vuole andare. Ovviamente, non ogni cavallo sopporta questo tipo di alloggiamento, ma sicuramente dovreste dargli la possibilità di scegliere e scoprire cosa preferisce di più.

🍀 Il movimento è essenziale per la salute fisica e mentale del vecchio cavallo, nonché per la digestione, che può peggiorare con l’età.

🦄 SE TEMETE L’INVERNO (?!): La termoregolazione peggiora lentamente nei cavalli anziani. Dovete prepararvi per l’inverno. Coprire i cavalli di una certa età, in base alle loro condizioni e al comfort generale, dovrebbe essere ovvio. Non c’è bisogno di coprire preventivamente, ma dovete monitorare i vostri pensionati e prepararvi di conseguenza. L’inverno non è così tanto un nemico, per quanto riguarda le basse temperature, quanto il vento, la pioggia: il tempo umido, anche se le temperature sono ancora sopra lo zero, può essere più problematico.

🍀 Con una buona coperta, il pensionato può muoversi, avere compagnia di altri cavalli e un posto dove nascondersi, e dovreste far fronte all’inverno senza problemi.

🦄 CON L’ETÀ ARRIVANO VARIE PROBLEMI, COME L’ARTROSI. Da un lato sembra che nella stalla sia più caldo, quindi dovrebbe essere più confortevole per il vecchio cavallo, ma d’altra parte la rigidità di questi cavalli è molto più difficile da smuovere e può essere più dolorosa. Se avete il cavallo all’aperto e per la notte usate fasce riscaldanti, oltre al fatto che può muoversi, trascorre del tempo con gli amici, e può fornire comfort entro i limiti delle sue possibilità.

🍀 Naturalmente, non dimenticate di monitorare il vostro pensionato specifico e cercare soluzioni e scoprire cosa gli piace di più. 🍀

🦄 CALORE?: Come abbiamo detto, la termoregolazione nei cavalli più anziani si sta lentamente deteriorando. Proprio per questo, spesso il problema è l’estate, con temperature sempre più alte e le fluttuazioni di temperatura degli ultimi anni, che il vecchio organismo gestisce molto peggio. Quindi non dimenticate di monitorare il vostro pensionato anche in estate, preparategli un riparo, aiutatelo con coperte contro gli insetti, repellenti, ecc.

🦄 Attenzione al RAFFREDDAMENTO! Le fluttuazioni causate dalla doccia potrebbero non fare bene al vecchio cavallo. Lasciatelo libero e vedete se è interessato alla doccia. Alcuni vecchi cavalli non vogliono farsi la doccia a causa di vari problemi con l’apparato locomotore, ad esempio, con l’artrosi, potrebbe non piacergli il bagno freddo. Potete sempre utilizzare speciali shampoo alle erbe che non è necessario risciacquare. Diluiteli in un secchio d’acqua tiepida, fate „approvare“ il vostro pensionato e se è d’accordo, applicate con una spugna. Qui da noi, tutti stanno in piedi per un bagno simile durante l’estate (e non sono i pensionati). Durante le giornate calde, li rinfresca molto di più rispetto a una doccia fredda, che può aiutare per un momento, ma il caldo può diventare ancora più insopportabile se non hanno la possibilità di rifugiarsi in un edificio fresco.

🦄ALIMENTAZIONE: L’alimentazione è una questione molto complicata. Žiarik non ha quasi più denti da diversi anni. Ha ancora i denti davanti, ma non è in grado di mangiare il fieno o il cibo complementare classico („nucleo“ – musli, granuli, ecc.) da diversi anni. Inoltre, qualche anno fa ha avuto problemi al fegato, quindi dobbiamo cercare ingredienti adatti alla sua dieta anche per quei denti.

Molto importante per lui è il pascolo. Finora sembra che dal pascolo riesca ancora a ottenere una certa quantità di fibre e nutrienti.

🍀 E cosa è molto, molto importante, è proprio il pascolo. Per il cavallo è la cosa più naturale del mondo. Passeggia per il campo e cerca varie erbe, foglie e ogni tanto un po‘ di erba che è ancora in grado di mangiare, e si avvicina agli arbusti o alla corteccia degli alberi. È molto, molto importante per la sua salute mentale. Il movimento libero, la ricerca naturale del cibo, una certa varietà, tutto questo lo mantiene in uno stato di „bene“ (in questo processo vengono rilasciate endorfine). Anche durante il periodo in cui non c’è pascolo, sui grandi pascoli vedete i cavalli con il naso per terra, cercando di trovare qualcosa, annusare o grattare sotto la neve per trovare l’erba. Naturalmente, questo comportamento è fantastico a condizione che abbiano abbastanza fieno a disposizione.

Ma Žiarik non è in grado di mangiare il fieno, quindi arrivano varie sostituzioni che devono fornirgli una quantità sufficiente di fibre, nutrienti ed energia. Dovete essere creativi e non dovete arrendervi. Abbiamo provato vari tipi di fibre. A volte tutto funziona senza problemi e poi il vostro cavallo decide che alcune ingredienti ne ha abbastanza e dovete cercare nuovamente. Ad esempio, Žiarik per diversi anni non voleva mangiare granuli di fieno, quindi abbiamo dovuto cercare e sperimentare come sostituire le fibre, poiché a causa della sua dieta era complicato.

Quanta erba mangia il vostro cavallo in circa 24 ore? E ora immaginate di dover „sostituire“ tutto questo. E ne ha bisogno di più, perché ha bisogno di più energia per il suo „funzionamento“.

🦄 In COSA CONSISTE LA CURA DIVERSA: Tutti lo stanno scoprendo man mano che i nostri cavalli invecchiano.

🙏🏽 Lavorare con loro inizia a richiedere più tempo, poiché hanno bisogno di più tempo per scaldarsi e le prestazioni diminuiscono gradualmente.

🙏🏽 Gradualmente risolvete vari problemi di salute e con questo arriva la cura aggiuntiva.

🙏🏽 Coprire diventa una parte normale e un po‘ complicata, poiché gradualmente avete bisogno di coperte per diverse temperature e condizioni meteorologiche, quindi a volte, specialmente quando è umido, avete la sensazione di cambiare solo le coperte o di metterle e toglierle. (Anche se Žiarik era resistente, la copertura è iniziata abbastanza tardi. Spesso i cavalli più giovani già ne hanno bisogno, a causa dell’immunità indebolita e di vari problemi di salute, considerate ogni cavallo individualmente). Poiché indossano le coperte più spesso, ne avete bisogno di più, dovete lavarle, ripararle occasionalmente, riporle … .

🙏🏽 Se mettete fasce riscaldanti, sicuramente avrete bisogno di più set, poiché si sporcano più rapidamente, si bagnano, ecc. Naturalmente, non dimentichiamo il tempo che trascorrete a metterle (sia che mettiate sottopancia e fascia classica o direttamente „riscaldanti“ con zip asciutti) piegarle e mantenerle.

🙏🏽 Coperte e maschere antimosche allo stesso modo, mettendole, piegandole e lavandole più spesso.

🙏🏽 Ma probabilmente il capitolo più impegnativo della cura è l’alimentazione. Soprattutto nel caso dei cavalli senza denti, dovete pianificare come distribuire il tempo in modo che il cibo si ammorbidisca a sufficienza e lo abbiate pronto in tempo. Sicuramente preparatevi al fatto che i pensionati „senza denti“ non possono essere alimentati due volte al giorno, ma a seconda della loro condizione spesso 4-6 volte. (Se si gestiscono a pascolare, il numero di pasti può essere minore in questo periodo, ma durante i periodi in cui il pascolo non è disponibile, dovete prevedere un aumento). Considerate la quantità che può entrare in sicurezza nello stomaco del vostro cavallo, il tempo di digestione, in modo che il vostro pensionato con le vecchie ginocchia non abbia ulcere allo stomaco, considerate il comfort generale del cavallo. Quindi abbiamo abbastanza tempo extra per preparare il cibo e il mangime stesso, poiché una singola porzione può essere mangiata da un „senza denti“ da 20 a 60 minuti, a seconda dell’abilità individuale, del modo di mangiare e del gusto del cibo. Naturalmente, col tempo troverete varie soluzioni e miglioramenti che soddisferanno voi e il vostro pensionato, ma comunque sarà sempre tempo extra e letteralmente pesanti chili di mangime. E immaginatevi queste complicazioni in inverno, quando ha bisogno di più alimentazione perché sta fuori meno, è umido e freddo, quindi state cambiando le coperte, bendando … .

🦄🍀 Se volete dare al vostro vecchio compagno una pensione di qualità, sicuramente non è affatto facile. Non è facile decidere il posto giusto e sicuramente non è facile, né economico, gestire un cavallo del genere. Ma per tutto quello che ci hanno fatto durante la vita, penso che lo meritino. 🍀🦄